Zuppa cremosa con fagioli borlotti e orzo, al profumo di cumino nero

Zuppe

La zuppa cremosa con fagioli borlotti e orzo è morbida e cremosa, ricca di proteine e vitamine. Segui i miei consigli e in meno di un’ora avrai la cena pronta.

Prendersi cura e accogliere: lo possiamo fare con un abbraccio, con una parola gentile, con uno sguardo. Oppure portando a tavola una zuppa calda, cremosa e vellutata quando fuori fa freddo.

Partire da ingredienti buoni e genuini è la base per preparare qualsiasi ricetta e per mangiare bene: il cibo nutre, cura e ci appaga. In inverno mangiamo una zuppa o crema di verdure quasi tutte le sere, cambiando ogni volta i vegetali, i legumi e i cereali. Questa volta ho abbinato la nostra zucca delica ai borlotti e all’orzo perlato e rifinito il piatto con l’olio extravergine e il parmigiano reggiano stagionato 30 mesi per preparare una zuppa cremosa che ha conquistato tutta la famiglia.

Ci sono alcuni passaggi importanti in questa ricetta che ti aiuteranno a renderla davvero salutare, buona e ecosostenibile. Inoltre potrai applicarli a qualsiasi zuppa che preparerai.

Come preparare una zuppa salutare

I legumi secchi devono essere messi a bagno obbligatoriamente perché altrimenti sarebbero davvero difficili da cuocere, ma il motivo principale per cui l’ammollo è importante è per eliminare l’acido fitico che è dannoso per l’uomo e impedisce l’assorbimento dei nutrienti dei legumi stessi e degli altri alimenti a livello intestinale oltre ad essere responsabile della sensazione di gonfiore. Mettere a bagno i legumi in acqua leggermente acida consente di eliminare la quasi totalità dei fitati: quindi il consiglio è aggiungere un cucchiaio di succo di limone o aceto di mele per ogni kg di legumi. Il bicarbonato in ammollo o in cottura invece è sconsigliato perché intacca le proprietà nutritive dei legumi.

L’acqua dell’ammollo deve essere gettata e per la cottura dovrai usare acqua pulita. Facendo fare una prima cottura ai legumi separatamente ti consente di eliminare la schiuma che si formerà al primo bollore: la schiuma è composta da saponine e anti-nutrienti anch’essi nocivi per la digestione e assorbimento.

Meno scontato è l’ammollo dei cereali: anche loro contengono fitati e antinutrienti e quindi lavarli e tenerli a bagno almeno mezz’ora aiuta a renderli più digeribili, saporiti oltre a ridurre il tempo di cottura.

Come preparare una zuppa buona e golosa

L’orzo cuocendo insieme alle verdure e ai legumi ne assorbirà i sapori e asciugherà i liquidi, questo renderà la zuppa particolarmente cremosa e golosa. Inoltre ho aggiunto semi di cumino nero e pepe nero pestati al momento per aggiungere una nota speziata calda e avvolgente. Il cumino nero ha un sapore molto diverso dai semi di cumino normale: cercalo e provalo per insaporire carne, pesce o verdure, ti stupirà!

Come preparare una zuppa eco-sostenibile limitando gli sprechi

Con la buccia della zucca e il suo interno di semi e filamenti puoi preparare un brodo vegetale aggiungendo sedano, cipolla, alloro, grani di pepe e chiodi di garofano. A fine cottura filtralo e passalo al setaccio per ottenere un brodo perfetto per servire passatelli, tortellini, pastina o per preparare un risotto di zucca ricco. In alterativa, se fai pre-cuocere la zucca intera in forno per almeno 15-20 minuti, potrai poi usare la buccia per preparare delle chips in forno aggiungendo olio e sale e tostare i semi conditi dopo averli liberati dai filamenti e asciugati.

Zuppa cremosa con fagioli e orzo_Posate Spaiate

Ingredienti per preparare la zuppa cremosa con legumi e cereali

per 4-6 persone

  • 800 gr di zucca delica pulita (o butternut)
  • 1 cipolla bionda
  • 1 costa di sedano bianco
  • 200 gr di fagioli borlotti
  • 150 gr di orzo perlato
  • olio evo
  • pepe nero
  • cumino nero
  • alloro
  • parmigiano stagionato almeno 30 mesi

Prepariamo insieme la zuppa con fagioli borlotti e orzo al profumo di cumino nero.

  1. Premessa: tutti i tempi di cottura solo relativi per legumi e cereali perché dipendono dalla tipologia, da quando sono stati messi sul mercato: quindi assaggia e piuttosto prolunga la cottura.
  2. Lava i fagioli e mettili a bagno per almeno 8 ore.
  3. Prima di cominciare a preparare la zuppa lava bene anche l’orzo e tienilo a bagno per almeno mezz’ora.
  4. Metti a cuocere i fagioli con una foglia di alloro coperti di acqua per circa 25-30 minuti, che sarà il tempo che impiegherai a dedicarti al resto della preparazione. Al primo bollore elimina la schiuma che si formerà, e sala solo verso fine cottura .
  5. Nel frattempo lava e spazzola la zucca. Tagliala a metà e mondala da semi e buccia: non buttarli via, ma tienili da parte per altre preparazioni come ti raccontavo sopra. Se preferisci puoi far pre-cuocere la zucca in forno per almeno 20 – 30 minuti in modo che la buccia di ammorbidisca e sia più facile pelarla: anche in questo caso poi non buttare via buccia e semi (vedi le note nell’introduzione). Ricorda solo di fare dei tagli intorno al picciolo prima di infornare in modo che l’umidità possa uscire.
  6. Taglia la cipolla e il sedano finemente e mettili a stufare in una pentola capiente dal fondo spesso di terracotta, ghisa o acciaio.
  7. Aggiungi la zucca cruda tagliata a cubetti di circa 1 o 2 cm, oppure quella già parzialmente cotta in forno a pezzi.
  8. Fai tostare la zucca qualche minuto poi copri con un paio di mestoli di acqua di cottura dei fagioli e un po’ di acqua: la verdura deve risultare coperta da almeno 2 cm di liquido.
  9. Porta a bollore e unisci l’orzo crudo scolato e i fagioli parzialmente cotti. Regola di sale e aggiungi alloro, mezzo cucchiaino di cumino nero e pepe nero pestati nel mortaio.
  10. Continua la cottura finché l’orzo e i fagioli saranno perfettamente cotti e la consistenza della zuppa cremosa (aggiungi eventualmente ancora acqua di cottura dei fagioli se la zuppa dovesse asciugare troppo). Ci vorranno circa 20 minuti a fuoco basso con il coperchio.
  11. Servi con olio evo di ottima qualità, parmigiano reggiano stagionato, un pizzico di cumino nero e pepe nero macinato al momento.
Zuppa cremosa con fagioli e orzo_Posate Spaiate

Nella mia dispensa

I prodotti usati per preparare questa ricetta sono a marchio Coop, linee Viviverde e Fiorfiore.

Vi parlo dei prodotti Coop per la loro qualità e perché acquistarli a dicembre farà bene non solo alla salute ma anche alla ricerca contro il cancro: la Cooperativa infatti devolverà l’1% della vendita di ogni prodotto alimentare confezionato a marchio Coop all’acquisto di strumentazioni e apparecchiature da donare all’Istituto per la Ricerca e Cura del Cancro – IRCCS di Candiolo (TO). Scopri tutte le informazioni sull’iniziativa nella pagina dedicata.

Sono onorata di poter partecipare a questa campagna e poter sostenere l’Istituto di Candiolo: una realtà piemontese di cui andare fieri. Aiutatemi a condividere e divulgare il messaggio.

Le ricette simili

Il Boršč o zuppa di barbabietole rosse
La zuppa di barbabietola, o boršč, non si dimentica. Così...
Read more
Zuppa di lenticchie speziata all'indiana
Ho preparato questa zuppa di lenticchie speziata una domenica pomeriggio...
Read more
Zuppa con zucca, castagne e riso
Apprezzare il bello delle piccole cose: mi capita sempre più...
Read more

Con le fragole

crostata di frutta fresca_Posate Spaiate

Arriva l’estate!

Panzanella_Posate-Spaiate

Ultime ricette